Alle Donne

22 Nov

È sempre quella strana malinconia che mi spinge a scrivere; malinconia che mi prende sempre di notte, e mi porta a sciorinare chilometri di parole e di paranoie che poi tramuto in storie.
Per una volta mi sono promesso di scrivere con la tranquillità nel cuore, senza malinconia. Poi penso a qual’è il movente principale della mia scrittura, ovvero a chi fa scaturire la malinconia: le donne.
Questo stesso blog è nato per via di un periodo di malinconia per colpa (o grazie) delle donne.

Grazie.
Grazie alle donne che ho incontrato nella mia vita e che mi hanno fatto scoprire l’amore; dalla prima cotta alla scuola elementare fino ad ora. Grazie perché mi hanno fatto assaporare la dolcezza che io non ho saputo spesso apprezzare, e per avermi reso una persona migliore.
Grazie alle mie ex. Sia che mi abbiano lasciato, sia che sia stata colpa mia (anche quando sono state loro, la colpa era mia ovviamente). È proprio grazie a quei momenti di separazione e di solitudine che sono cresciuto; sempre perché quello che non ci ammazza ci rende più forti.
Grazie alle mie amiche. A tutte le donne che sono riuscite a vedere in me al di la del fotomodello e bomba sexy che tutti mi vedono (in verità questa cagata la dovevo cancellare, ma alla fine sono una persona modesta ed ho deciso di lasciarla). Grazie a loro perché sanno mandarmi a cagare, sanno consigliarmi e consolarmi come nessun altro al mondo può fare; molte delle decisioni prese non sarebbero mai maturate senza il vostro aiuto.
Grazie alle donne che mi odiano; sono loro a rendermi umano, a darmi uno sprono per migliorarmi; perché si sa, faremmo di tutto per le donne.
Grazie alle mie future donne; che siano mogli, figlie, amiche o cose simili, grazie perché sapendo che arriverete, so che mi renderete una persona felice e che c’è ancora un po’ di vita per me.
Grazie a mia madre. Solo perché lei è quel che è.
Grazie a mia nipote, perché mi ha ricordato che delle donne ci si può sempre innamorare, e che c’è dell’amore che dura per sempre.

Alle donne.
Grazie

Annunci

2 Risposte to “Alle Donne”

  1. Fabio GEDO novembre 23, 2010 a 12:47 #

    Biro mi sono commosso leggendo il tuo post che mi ha riportato indietro negli anni e a quello che c’era allora… tutto così strano, tutto così difficile ma tutto così straordinariamente capace di darti mille stimoli…e poi quel ragazzino 12enne sempre attacato al mio popò 😉 !!!
    Ora tutto è così diverso “tante troppe cose sono cambiate” ma sappi che sono fiero di quello che è diventato quel ragazzino di 12 anni… anche se sono nessuno per dirti ciò…
    Comunque e per sempre
    GEDO

    • Fabio GEDO novembre 23, 2010 a 14:31 #

      P.s.: questo commento nn so perchè è finito qui ma lo volevo postare su “Quella volta che morì lo stile” 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: