Archivio | ottobre, 2009

la matematica della felicità

29 Ott

Alcune persone mi hanno definito come un azzeccagarbugli, un che con le parole “rincretinisce la gente” fino a che, per sfinimento, non tendono a darmi ragione o quanto meno a non darmi torto. Altri, con tenerezza, mi hanno definito un “affabile abbindolatore”, sempre con lo stesso concetto di fondo, solo che ci mettono un sorriso o una pacca alla fine della frase. Pura semantica.
Fatto sta che il saper parlare, ancor meglio, il saper argomentare è sempre stata una cosa che mi ha affascinato, specie se poi porta a qualcosa di positivo come l’aiutare un amico, rincuorare un conoscente, o provarci con una donna. Sempre e solo semantica. Continua a leggere

Annunci